Storia

Per saperne di più sugli inizi della ceramica di Nove e Bassano, visitate il sito del Museo della Ceramica di Nove

Tre secoli di ceramica a Nove e Bassano

I fattori che sin dal XVII secolo hanno favorito la nascita e lo sviluppo dell'arte della ceramica a Bassano e Nove sono molteplici. Tra questi la presenza nel sottosuolo di argilla plastica, saldame e caolino e la possibilità di sfruttare il fiume Brenta sia per trasportare i prodotti finiti e il legname per i forni, sia per azionare con la sua forza idraulica i mulini per miscelare gli impasti e macinare i ciottoli reperiti nel fiume stesso.

Nel XVII° secolo

La crescente richiesta e la diffusione in Europa delle preziose porcellane cinesi indusse i ceramisti olandesi ad imitarne la lavorazione invadendo anche i mercati della Serenissima; il Senato veneziano perciò, nel 1728 tentò di porvi rimedio stimolando la produzione interna con agevolazioni fiscali per chi fosse riuscito a produrre porcellane e a migliorare le Majoliche.