Chef Clay - Ceramica, Food e Innovazione - 2016

1-chef-clayChef Clay: il progetto che unisce ceramica, food e innovazione

Unire innovazione e tradizione. La versatilità della ceramica e le potenzialità offerte dalle stampe 3d al servizio di una delle esperienze più importanti e piacevoli della vita: il cibo. Chef Clay è un progetto di digital fabrication ceramica applicata agli oggetti d’uso per la cucina e per la tavola, come bicchieri, piatti e ciotole. Nasce dalla collaborazione tra designer, ceramisti, chef e barman affascinati dalla possibilità di sfruttare le potenzialità offerte dalle stampanti 3d. La creazione di texture visive e tattili dà vita a bicchieri dalla forma e dalla superficie unica e speciale. Il progetto si è sviluppato negli ultimi mesi dall’incontro tra il maker Lorenzo Paganelli, presidente del Fab Lab di Faenza, e la ceramista Cristina d’Alberto. Attualmente il progetto sta sperimentando nuove forme e prototipi ed è seguito dallo chef turco Semi Hakim – partecipante al network di Postrivoro – e da Antonio Gagliardi, componente del Future Food Ecosystem di Bologna.

Leggi tutto...

Degli scienziati stanno creando dei materiali ceramici resistenti a temperature estreme

ceramica-3000I fisici e tecnici del TSU e Istituto di Forze Fisiche e Scienza dei Materiali RAS SB stanno sviluppando campioni sperimentali di ceramica che sono resistenti a temperature estreme. Gli scienziati vogliono creare un materiale in grado di resistere fino a 3.000 gradi Celsius. Il nuovo prodotto sarà utilizzato nell'industria spaziale e nella fabbricazione di motori aeronautici. I campioni del materiale sono stati presentati alla Seconda Conferenza Internazionale ed Expo su ceramica e materiali compositi, tenutosi il 25-26 luglio 2016 a Berlino.

Per un metallo tipico, il limite di temperatura è di 1.200 gradi Celsius, e ci sono delle leghe in grado di resistere fino a 2.000, - dice Sergey Kulkov, capo del dipartimento TSU della Facoltà di Fisica e Ingegneria e responsabile del laboratorio ISPMS RAS SB. "Siamo riusciti a creare un nuovo materiale ceramico multistrato, resistenza al calore dello strato superiore di oltre 3.000 gradi Celsius".

Leggi tutto...

a Cuma ritrovate le "padelle antiaderenti" dell'antica Roma

padeSi è tenuto ieri 8 febbraio 2016 presso la sede dell’Orientale di Palazzo du Mesnil in via Chiatamone a Napoli, un convegno sulle nuove scoperte archeologiche a Cuma portate avanti dai ricercatori dell’Orientale e in particolare da un gruppo di studiosi, coordinato da Marco Giglio, assegnista di ricerca in Archeologia classica, che vede il coinvolgimento anche di Stefano Iavarone e Giovanni Borriello, entrambi dottorandi in archeologia.

“Il sogno di ogni archeologo delle ceramiche è trovare una discarica di questi materiali  ed è quello che è accaduto a noi”-racconta Marco Giglio sulle pagine del Mattino, che da due anni con il gruppo dell’Università Orientale di Napoli sta studiando ottantamila reperti.

Leggi tutto...

Notte sciamano nuragica fine maggio a Decimoputzu (CA) edizione 2016

locandina-600Silvia Piras guida turistica accreditata per la Sardegna, questa primavera condivise con me la sua voglia di organizzare un evento, una rievocazione nuragica, due giornate dedicate alle sue ceramiche nuragiche e la cottura della ceramica a legna, sperimentando quello che poteva essere a quel tempo la cottura in fossa.

Non esitai nemmeno una frazione di secondo a propormi per la parte della cottura della ceramica, molte erano le idee che balenavano nella testa di Silvia, perché da anni appassionata alla ceramica si era dedicata alla riedizione di antichi manufatti presenti nei vari musei in Sardegna, copie quasi perfette che si rifacevano ai vasi, ai tripodi per la cottura dei cibi.

Leggi tutto...

Google Cultural Institute e il MIC Museo Internazionale della Ceramica

micsu GOOGLE CULTURAL INTITUTE è possibile ora visitare alcune sezioni del Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza il MIC, naturalmente questo è solo un assaggino di quello che può essere visitarlo dal vivo.

Tramite l'applicazione del sito si può "camminare" per le stanze e fermarsi davanti alle opere, una vera e propria visita virtuale da fare comodamente seduti.

visita il sito

Ceramica rotta e riparata

04-cineseCeramica rotta e riparata

Anni fa venne un vicino a chiamarmi perché una mia gallina era uscita in strada e fu investita da un’auto, corsi a prenderla e per fortuna non era morta ma mi accorsi che aveva una zampa rotta.
La portai dentro e cominciai a chiedermi e a chiedere, cosa faccio con questa gallina? Naturalmente le risposte erano le più ovvie, un arrosto, uno spiedo o un brodo, però far fare a una gallina che viveva felice nel pollaio quella brutta fine non mi piaceva.

Leggi tutto...

Casse acustiche in terracotta del designer cileno Pablo Ocqueteau

La terracotta si presta molto bene a realizzare delle casse acustiche

Il designer cileno Pablo Ocqueteau è riuscito nell'intento di unire le conoscenze antiche della lavorazione della terracotta alle nuove tecnologie audio e wifi. Questa sua creazione è stata anche premiata al Concorso Internazionale svoltosi in Germania Green Award Product 2015.

Leggi tutto...

Superfici di ceramica riciclata

Come riciclare materiale ceramico di scarto

Per creare queste mattonelle, Recycled China ha studiato un nuovo processo di fusione di vari materiali di scarto con alluminio riciclato. Quando l'alluminio fuso corre tra i vari pezzi di ceramica frantumata si solidifica e così salda ogni piccola parte ceramica.

Questi tipi di superficie sono disegnati per coinvolgere colui che guarda:  da lontano le piastrelle appaiono moderne ed eleganti, mentre da una visione ravvicinata rivelano una superficie affascinante e con una profonda texture.  Il materiale è leggero e può essere prodotto in una gamma di dimensioni per adattarsi a qualsiasi spazio interno ed esterno.

Leggi tutto...

Visita alla città di L'Alcora (Spagna)

05VISITA ALLA CITTA’ DI L’ALCORA

Chiamato a partecipare come membro della giuria al Concorso Internazionale di Ceramica “CICA 2015”, città di L’Alcora ne ho approfittato perché erano diversi anni che volevo conoscere questa cittadina spagnola con secoli di tradizione ceramica, così mi presi un giorno in più per visitare da solo L’Alcora.

Prima di arrivare alla cittadina si apre tra le colline una vista su un grande centro industriale di produzione ceramica per rivestimento, qui ci sono tutti gli stabilimenti dei più importanti produttori spagnoli. Questa zona industriale sembra quasi tenga d’assedio L’Alcora che insediata su una collina rimane il soggetto principale su tutta la vista.

Prima di arrivare al nucleo abitato si costeggia il grande lago artificiale della Regina Maria Cristina che in questo periodo era colmo d’acqua, tanta da sommergere fino alle punte i numerosi salici che crescono lungo le rive.

Come spesso faccio negli ultimi anni quando visito una città o una località, comincio dal mercato o meglio ancora dagli orti che circondano i nuclei urbani. Con grande sorpresa gli orti di L’Alcora si trovano giusto alle pendici della città, i proprietari scendono direttamente da delle scalinate ai loro orti, in maggio particolarmente rigogliosi. Mi auguro che i giovani vogliano continuare questa passione dei loro genitori perché questi orti davano a tutta la città un’aria di vita e di fertilità meravigliosa.

Leggi tutto...

Per non mangiare da soli

ciotola antisolitudine Per non mangiare in solitudine

DESIGN NAME:
Anti-Loneliness Ramen Bowl



ISPIRAZIONE:
 L'ispirazione viene da un'immagine di un ragazzo solo mangiando un piatto di pasta al ristorante, con i bastoncini in una mano e il telefonino nell'altra. Poteva essere descritto come IDS (Iphone Detachment Syndrome), ma per alcune persone, questo è la cosa più normale da farsi – rimanere connessi al mondo. Uno smartphone da la possibilità all'utilizzatore  di rimanere indisturbato enlla sua bolla di interessi. MisoSoupDesign vede la necessità della terza mano mentre si mangia. Questa ciotola da la possibilità di mangiare nella maniera appropriata (naturalmente nella visione sarcastica). Ora, hai entrambi le mani libere per usare i bastoncini e/o il cucchiaio.

Leggi tutto...

Facce di ceramica

facce-di-ceramicaPerché questo titolo? Da tempo volevo scrivere un articolo sugli imprenditori ceramisti, il loro background e il loro modo di lavorare, durante una fiera mi è venuta l’idea di fotografare i loro visi e le espressioni, per questo il titolo “facce di ceramica”.

Perché la ceramica ha avuto un così grande sviluppo nella nostra area di produzione che comprende tutta la provincia di Vicenza e in particolar modo Nove e Bassano? Tutto parte dal senato veneziano che nel 1728 per contrastare la forte espansione delle maioliche olandesi e porcellane cinesi diede delle agevolazioni fiscali a chi sarebbe stato capace di presentare dei prodotti di ceramica di alta qualità. Il momento fu propizio per Giovanni Battista Antonibon che fondò quella che sarebbe diventata la più importante fabbrica di ceramica della Repubblica di Venezia. Questa fu la scintilla che nei primi del ‘700 fece nascere la ceramica di alta qualità nel Veneto.

Leggi tutto...

Tutto il sapore del Natale 2014 nella bottiglia FORST da collezione

forstTutto il sapore del Natale in una bottiglia

Come da tradizione, in occasione del periodo natalizio Birra FORST presenta la sua speciale Birra di Natale – FORST CHRISTMAS BREW. Proposta nella ormai classica bottiglia di ceramica da due litri, il cui raffinato e particolare decoro cambia ogni anno. Il motivo della versione di quest’anno riproduce l’atmosfera magica ed accogliente della passata edizione della Foresta natalizia.

L’undicesima edizione della bottiglia di Natale esce in edizione strettamente limitata e rappresenta un prezioso pezzo da collezione per appassionati e non solo.

Leggi tutto...

Materiale ceramico per aerei ipersonici

 

A structural ceramic that can withstand temperatures three times hotter than lava shows promise in hypersonic air travel, say researchersMateriale ceramico per aerei ipersonici

Ricercatori nel Regno Unito e in tutto il mondo stanno lavorando su prototipi tecnologici che potrebbero consentire ai nuovi tipi di aeromobili di viaggiare a velocità ipersonica - cinque volte più veloce rispetto alla velocità del suono. A queste velocità, gli aerei avrebbero abbastanza potenza per lasciare l'atmosfera terrestre e volare attraverso lo spazio, prima di rientrare a destinazione, così si potrebbero drasticamente ridurre i tempi di viaggio.

Una delle attuali sfide viaggiare a velocità ipesoniche, per questo si sta sviluppando un materiale che possa proteggere questi aerei da temperature estreme di oltre 2000° C che si verificano nel rientro in atmosfera.
Ultra Ceramica ad alta temperatura (UHTCs) è un gruppo di materiali che possono resistere alle temperature estreme sopra i 3000° C, che li rende adatti per l'uso nei viaggi ipersonici. I loro forti legami chimici li rendono estremamente durevoli e utile erosiva, resistenti in ambienti corrosivi e temperature elevate. I ricercatori del Centro per Ceramiche avanzate strutturali presso l'Imperial College di Londra stanno effettuando, leader mondiale nella ricerca sulla ceramica strutturale in una serie di settori, inclusi i materiali che potrebbero essere utilizzati nel settore aerospaziale.

Leggi tutto...

Ceramiche artistiche con la stampante 3D

stampante-3dFAENZA. Passare dal lavoro fisico e manuale a quello mentale e intellettuale. Non avrà più senso il celebre adagio “io il braccio e tu la mente”: basterà infatti la seconda per realizzare un prodotto finito, pronto all’uso: la mente per pensare e ideare, un computer e una stampante che può essere intesa anche come robot. E’ questa una delle frontiere più affascinanti del millennio, peraltro già realtà attraverso le stampanti 3D. Una tecnologia d’avanguardia di cui sarà data dimostrazione in piazza del Popolo nel corso di Argillà, da venerdì a sabato. Sarà sicuramente uno degli eventi clou dell’intera kermesse dedicata alla ceramica. Si potranno vedere all’opera il team Wasp (azienda di Massa Lombarda leader del settore) e l’artista inglese Jonathan Keep, entrambi impegnati nel WasProject, un programma che coinvolge anche FabLab Faenza, gruppo di progettisti formati dall’Isia, i cui obiettivi sono la ricerca e lo sviluppo di tecnologie digitali, seguendo la filosofia open source.

Leggi tutto...

La Vallagarina dice: «Addio plastica, bentornata ceramica»

Piatti in ceramicaLa Comunità sostiene i «no plastic party», feste e sagre dove è possibile gustare i pasti in piatti in ceramica, con posate di metallo e bicchieri di vetro.

Una comunità a plastica zero. Piatti, posate e bicchieri di plastica addio? Siamo sulla buona strada per far diventare feste e sagre completamente green.
Quante volte è successo di guardare i rifiuti abbandonati dopo una festa? Ebbene da tempo il servizio Ambiente della Comunità della Vallagarina è impegnato nel fare della riduzione dei rifiuti la sua priorità numero uno, partendo dal concetto che si può festeggiare rispettando l'ambiente..

Leggi tutto...

Progetto LIFE+: nuovo traguardo per Active

Progetto LIFE+Active raggiunge un nuovo obiettivo in sede europea: il finanziamento di un progetto di ricerca per il miglioramento della qualità dell’ambiente e del clima nell'ambito dei progetti europei LIFE+
La ricerca relativa al materiale fotocatalitico Active Clean Air & Antibacterial Ceramic™ e al suo processo produttivo sui prodotti ceramici del Gruppo GranitiFiandre, è seguita con interesse a livello internazionale. Dopo il brevetto europeo conseguito il 9 aprile, Active ha raggiunto un nuovo importante obiettivo: il finanziamento di un progetto di ricerca per il miglioramento della qualità dell’ambiente e del clima nell'ambito dei progetti europei LIFE+

Leggi tutto...

Più cibi bio e stoviglie in ceramica nel comunce di Bologna

Piatti in ceramicaLa delibera del Comune alza la quota al 70 per cento. Da settembre stoviglie di ceramica anche alle materne.

Il Comune mette nero su bianco che da settembre nelle mense scolastiche si raggiungerà il 70% di prodotti bio (come indica la legge regionale mai applicata a Bologna), Dop, Igp, filiera corta e chilometri zero. E che le stoviglie in ceramica saranno usate anche nelle materne. E' questo l'oggetto di una delibera passata ieri all'esame della commissione Affari generali, nella quale si conferma quanto già annunciato da qualche tempo dai tecnici e dall'assessore alla scuola, Marilena Pillati.

Leggi tutto...

Freeijis il frigo che funziona senza corrente elettrica

Italiani popolo di menti brillanti ed eclettiche. In questa sede abbiamo il piacere di parlare di una ragazza che negli ultimi giorni ha suscitato molto interesse tra i media ed in particolare sul web. Stiamo parlando della giovane e brillante Caterina Falleni nata a Livorno il 16 ottobre 1988. Caterina ? una designer, diplomata all'ISIA di Firenze e che ha all'attivo diverse esperienze all'estero: Olanda, Finlandia, Africa. La giovane studentessa riceve diversi riconoscimenti per concorsi nazionali e internazionali di design e vince il concorso Axelera Global Competition che le permette di studiare alla Singularity University al Centro di Ricerca NASA in Silicon Valley.

Leggi tutto...

Nidi in ceramica o terracotta

Nidi in ceramica e terracotta, questi nidi vengono attaccati a pareti o appesi agli alberi, sono molto utili per dare la possibilit? a molte specie di uccelli che altrimenti difficilmente verrebbero a nidificare nei nostri giardini.

Alcuni nidi vengono posizionati a terra e servono per animali quali i ricci che in mancanza di arbusti e strati di foglie secche trovano in questi rifugi il loro luogo ideale per svernare.

sito web: www.naturalgarden.it

Leggi tutto...